Nella puntata di Chi l’Ha Visto la storia di un uomo ordinato

0
Nella puntata di Chi l’Ha Visto la storia di un uomo ordinato

Nella puntata di Chi l’Ha Visto la storia di un uomo ordinato

Quella di Mimì che sparisce di casa in un paesino di quattro anime del Sud, è la storia misteriosa di una delle tante scomparse che il programma Chi l’ha Visto ci propone ogni mercoledì sera su rai 3.

Mimì, un uomo anziano e ben voluto da tutti in paese, esce di casa e non fa più ritorno. La famiglia e i conoscenti fanno cerchio intorno al loro caro, e si domandano il perché di questa sparizione. Quella di questo paesino è una Comunità molto mite e compatta, nella quale Mimì sembra non avere alcun nemico. I famigliari descrivono un uomo molto meticoloso, amante dell’ordine e della pulizia. Le riprese all’interno dell’abitazione ci offrono l’immagine di una casa molto decorosa, sobria, ma forse anche un po’ spettrale, davvero iper ordinata sino all’eccesso. Cosa si nasconde dietro quell’ordine maniacale? Un qualche disordine dell’anima? Una passione segreta per qualcosa che sfugge agli osservatori? Mimì avrebbe potuto amare l’ordine a tal punto, da sparire di casa in preda a una crisi profonda per un oggetto fuori posto? Qualche tassello di quell’ordine è forse andato al di fuori del proprio luogo assegnatogli da Mimì, qualcuno ha spostato qualcosa, tanto da mandarlo profondamente in crisi e fargli prendere la decisione di sparire? Potrebbe essere accaduto come nella trama di un romanzo di Patrick Süskind, nel quale la solitudine e l’ordine di una vita meticolosa vengono improvvisamente sovvertiti da un accadimento esterno? (Il piccione – Longanesi).

Quando scompare una persona anziana senza una ragione, è molto probabile che si tratti di un allontanamento volontario seguito da incidente. Purtroppo, è quasi sempre troppo tardi quando i familiari dello scomparso si rivolgono alla mia agenzia investigativa Octopus per simili casi: puoi solo sperare che il vecchietto o la vecchietta sia stato soccorso in preda ad amnesia. Altrimenti, se sei fortunato, troverai il suo cadavere.

Molte ricerche di questo genere di scomparsi partono male: interventi tardivi, impiego di cani (e conduttori) inadatti o non sufficientemente addestrati. A chi chiama la mia agenzia investigativa per una scomparsa da casa di un anziano suggerisco ricerche immediate coi cani e presso i Pronto Soccorso, prima di perdersi in elucubrazioni. Poiché come scrissi nel mio libro “Manuale per il ritraccio delle persone scomparse: «Se la scomparsa è dovuta a un tragico incidente spesso è enigmatica e crudele». Aggiungerei: spesso molto più crudele delle scomparse di origine delittuosa.

©, 2021

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome