UGO PIERRI IL MANGIATORE DI CARTA seawater’s quires Trieste

0
UGO PIERRI IL MANGIATORE DI CARTA seawater's quires Trieste

UGO PIERRI IL MANGIATORE DI CARTA seawater’s quires Trieste

Dipinti di Ugo Pierri, dalla serie "I like war"
Dipinti di Ugo Pierri, dalla serie “I like war”

Pierri è dotato di una profonda conoscenza delle cose umane, sulle quali si sofferma con grande incisività e ironia, senza mai trascendere nel dramma pacchiano, ma, al contrario, conducendo la narrazione a filo di rasoio, con la capacità di non tagliarsi. Pierri è di solida, anzi, solidissima scuola: Thomas Bernard e Robert Walser sono i cardini su cui ruota la sua poetica esistenziale, fatta di critica sociale, profondo scavo psicologico, attenta descrizione dei caratteri e delle più impalpabili idiosincrasie, sempre affrontate con la sua leggerezza e ironica disperazione. Non è per nulla uno scrittore autocompiaciuto. Il dolore, sembra dire, non è una cosa che edifichi e ci renda migliori, non va esaltato, ma descritto nella sua lenta, inesorabile corrosività dell’anima e dei rapporti sociali, vera jungla di trogloditi e carnefici e vittime in perenne lotta per il mantenimento del territorio (guerra di posizione, si potrebbe dire). I rapporti sociali, nel microcosmo triestino qui descritto, diversamente che nella grande metropoli, sono claustrofobici e ridondanti, e danno veramente la sensazione della guerra di posizione, dove il cecchino conosce tutte le abitudini del suo nemico, con il quale, di notte, si scambia cordialità e bottiglie di grappa, per ricominciarsi a sparare col sorgere del sole. Le Opere di Pierri hanno un enorme valore, oltre che sotto il profilo letterario, sotto quello della disamina di una cultura in via di estinzione, rapida estinzione, di eredità asburgica, fatta di modi-di-essere, di concezioni della vita e delle gerarchie sociali, nate in una società mercantile borghese ormai decaduta, e per questo tanto più interessante nel suo volgersi al crepuscolo.

UGO PIERRI

UGO PIERRI IL MANGIATORE DI CARTA seawater’s quires Trieste

©, 2006

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome