Giuseppe Tomasi di Lampedusa Il Gattopardo (nuova edizione)
Feltrinelli
recensione apparsa sul quattordicinale Benevento diretto da Achille Biele
Curata dal nipote dell’Autore, Gioacchino Lanza Tomasi, è uscita la nuova edizione de “Il Gattopardo”, di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. L’Opera finora conosciuta aveva subito notevoli modifiche al linguaggio originale, soprattutto per mano del primo curatore Giorgio Bassani che, nel romanzo di Lampedusa, pur considerandolo un capolavoro, non apprezzava linguaggio, punteggiatura, ridondanza espressiva. L’attuale edizione, curata dal nipote musicologo, ridona al testo la sua veste originale, arricchita da alcune parti inedite, come il Canzoniere di Casa Salina. La nota introduttiva, inoltre, getta luce sulla travagliata vicenda editoriale di questo romanzo dalla fortuna postuma, sulla lunga collezione di rifiuti ricevuti, tra cui quello memorabile avuto da parte di Elio Vittorini. Lanza Tomasi rievoca le tappe del libro, con la sua particolare vicenda editoriale, e ci restituisce un testo filologicamente corretto.
©, 2003
feltrinelli
questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.
Please follow and like us:

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome