Apertura Lavori – Giancarlo Marchese

0
Giancarlo Marchese
Giancarlo Marchese (Parma, 15 novembre 1931 – Milano, 22 maggio 2013) è stato uno scultore italiano. Nato da genitori tortonesi, finita la seconda guerra mondiale si trasferisce a Milano, dove frequenta prima il liceo artistico e poi l'Accademia di Brera. Segue i corsi di Luciano Minguzzi e Marino Marini ed entra anche in contatto con Guido Ballo e Pericle Fazzini, grazie al quale partecipa con due sculture alla Biennale di Venezia del 1956. Marchese intraprende anche la strada dell'insegnamento e nel 1974 insegna scultura all'Accademia di Belle Arti di Firenze; nel 1976 ottiene la cattedra all'Accademia di Brera, dove è docente fino al 2000, anno in cui ha luogo un'esposizione personale presso la galleria Spaziotemporaneo di Milano; in quello stesso anno Marchese insegna Progettazione Scultorea presso l'Università Nazionale di Seul e all'Università UOU di Ulsan, in Corea del Sud. Muore a Milano il 22 maggio 2013. (Wikipedia)

 

Museo Regionale Psichiatria ex Ospedale Psichiatrico Provinciale Paolo Pini (Milano) Opere espressive riabilitative prodotte nell’Atelier di pittura (creatività espressività artistica) coordinato e condotto da Vittoria Bianchini dal 1981 al 2004 arte

terapia arteterapia arte terapia arteterapia arte terapia arteterapia arte terapia arteterapia arteterapia arte terapia arteterapia arte terapia arteterapia arte terapia arteterapia 

 

Apertura Lavori – Giancarlo Marchese.

Brera – Arte nella Follia – Follia nell’Arte – 24 – 25 gennaio 1994 – Atti del Convegno Esposizione promosso dalla Ussl 75/II e dall’Accademia di Brera di Milano.

 

Per approfondimenti e ulteriori informazioni sugli Atti del Convegno e sul “rapporto tra fantasia e apprendimento” cliccare sul link interno “Nascita delle terapie espressive a Milano”

Ti potrebbero interessare anche gli altri articoli dedicati al Convegno “Brera – Arte nella Follia – Follia nell’Arte”:

Vittoria Bianchini – L’Atelier del Pini e i suoi protagonisti

Alda Merini – Rapporto possibile tra poesia e follia

Gillo Dorfles – La creatività artistica come mezzo diagnostico e terapeutico

Piero Benassi – Considerazioni sulle modalità espressive dei malati di mente in rapporto all’evoluzione delle dottrine psichiatriche

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome