LUIGI CAPUANA

0
LUIGI CAPUANA
Risale al 1861 la leggenda drammatica in tre canti Garibaldi pubblicata a Catania dall'editore Galatola. Nel 1864 si stabilisce a Firenze per tentare "l'avventura letteraria", e vi rimarrà fino al 1868. A Firenze frequenta gli scrittori più noti dell'epoca, tra i quali Aleardo Aleardi, C. Capponi, C. Levi e nel 1865 pubblica i suoi primi saggi critici sulla "Rivista italica", diventando nel 1866 critico teatrale del quotidiano "La Nazione". Nel 1867 pubblica sul quotidiano fiorentino la sua prima novella dal titolo Il dottor Cymbalus che prende a modello il racconto di Dumas figlio La boîte d'argent. Tra le opere narrative migliori di Capuana sono da annoverare le novelle ispirate alla vita siciliana, ai personaggi e ai fatti grotteschi e tragici della propria provincia, come nel realismo bozzettistico di alcuni racconti della raccolta "Le paesane" e in altre che non presentano situazioni drammatiche, ma sono divertenti e cercano sempre di mettere in evidenza il lato comico anche se il caso si fa serio. Nelle novelle numerosi sono i ritratti dei canonici, dei prevosti, dei frati cercatori con la passione della caccia, del gioco e della buona tavola, tipici di tanti personaggi della narrativa del secondo Ottocento. (Wikipedia)

LUIGI CAPUANA

Luigi Capuana nacque a Mineo (Sicilia) nel 1839. Studiò Legge, prima di trasferirsi a Firenze e in seguito a Milano, città nelle quali incontrò i maggiori scrittori del suo tempo. Nel 1877 a Milano diede alle stampe “Giacinta”, romanzo verista che suscitò molte polemiche di stile. Capuana è noto anche per “Il Marchese di Roccaverdina”, ma la sua fama va anche alle fiabe per bambini, essendo noto il suo interesse per le tradizioni popolari. Critico teatrale a Milano, si mise in luce per i giudizi anticonformistici e acuti, controcorrente. Come studioso, si interessò al pensiero di Hegel e alla critica di De Sanctis.

Sono del 1880 i suoi Studi sulla Letteratura Contemporanea, in cui teorizzava, alla maniera verista, la descrizione psicologica dei personaggi in relazione all’ambiente in cui agiscono, e da cui sono influenzati.

Morì nel 1915.

©, 2004

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome