IL MEZZOSOPRANO INTERNAZIONALE ELENA BRESCIANI: “IL SOGNO E L’AMBIZIONE SONO DUE MOLLE POTENTISSIME”
Uno dei migliori preparatori vocali sul panorama nazionale, esperta di voci femminili che segue in tutta Italia e con all’attivo esibizioni in ogni parte del mondo, e oltre 500 casi di studio nella lirica, nel jazz, nel pop e nel musical. Lei è il Mezzosoprano Elena Bresciani, che abbiamo il piacere di intervistare.
 
Elena, come è stato questo anno artistico, da settembre a oggi?
Elettrizzante: Cremona Mondo Musica con il Trinity College London, l’inaugurazione del Progetto Vibralchimie sulle frequenze curative in hertz ed il lancio del mio Centro di Meditazione Sonora, voci preparate per Sanremo, X Factor Malta, The Voice Kids, Amici, allieve cantanti allo Spin Off di Fiorello sulla RAI, altre a 7 Gold e Antenna3, molte mie prestigiose interviste radiofoniche e televisive da Sky a RTL 102.5, un concerto per il Rubini Festival 2023, il lungo progetto della Baroque Academy per Bergamo e Brescia Capitali della Cultura ed i relativi concerti, la Giuria al Concorso Internazionale DidatticaMente Musica con finali nella splendida cornice di Sala Piatti a Bergamo, la vittoria del Digital Transformation Award 2023 attribuito alla mia struttura dal Trinity College of Music London… e sono certa che stia dimenticando qualcosa. Questo anno è stato travolgente!
Che cosa è per te l’Arte nelle sue varie sfumature?
L’Arte è l’espressione più alta dell’essere ed insegna alla vita che: se l’essere umano lavora con il proprio sé superiore, la mediocrità non esiste, esiste solo la bellezza.
Quanto è importante essere degli artisti eclettici?
Tanto, per sapersi reinventare e per nutrirsi di commistioni: io mi occupo di lirica, pop, jazz, musical, musica orientale, dipingo, studio e leggo le discipline più disparate dalla finanza alla psicologia, passando per l’alchimia e la teologia. La mia personalità è profondamente eclettica per natura e non mi annoio mai, sono sempre alla ricerca, mi informo su tutto. Faccio le cose più folli e porto l’arte in ogni settore: in questi giorni ho accompagnato mio figlio a dei prestigiosi provini di calcio che ho organizzato io stessa, sto diventando esperta di calcio! La realtà è che sono una grande appassionata della vita, culturalmente onnivora, mi nutro di ogni cosa sia per me stimolante. 
Ti è mai capitato di essere rimasta delusa da una tua esibizione?
Mai. Guardo sempre il percorso ed il bicchiere mezzo pieno e poi salgo sul palco per dare il massimo, con grande concentrazione. Anche nel mio lavoro di mentore e vocal coach, dò a piene mani con generosità agli allievi tutto ciò che posso. Cercare il massimo livello di performance, mediando con la contingenza della situazione, è il mio lavoro. 
Come si fa a restare centrati e consapevoli di sé nel competitivo mondo dello spettacolo e quando la carriera sembra essere in declino o subire, almeno, delle battute d’arresto?
Si deve trovare la centratura, Battiato lo chiamava “centro di gravità permanente”, uno stato creativo ed emotivo di calma dal quale si può manifestare ogni cosa. Non ci si arriva in un giorno, ma lavorando anni su se stessi; insegno come lavoro su me stessa, sulla consapevolezza, nei miei Group Program. Un altro aspetto è la capacità di sapersi sempre reinventare, non smettere mai di studiare è il primo passo per generare ogni volta il nuovo!
Cosa consigli ai tuoi allievi e ai nuovi talenti?
Lavorate a testa bassa, con consapevolezza, costruite più skills possibili, una fondamentale è il problem solving: se qualcosa non funziona, è necessario guardare lo stesso scenario da un altro punto di vista ed inventare una soluzione alternativa, questo permette alla carriera di non arrestarsi, ma di generare il nuovo, mattoncino dopo mattoncino. Non ci si deve mai sedere né sentire arrivati. Il sogno e l’ambizione sono due molle potentissime, datevi sempre nuovi obiettivi ed inventate nuove sfide per andare oltre voi stessi, oltre la vostra zona di comfort. Siate sognatori ambiziosi e visionari! 

©, 2023

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome