"Fondare biblioteche, è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire." Marguerite Yourcenar
Unus ego et multi in me
Home Roberto Floreani la pittura come arte marziale e meditazione forza emotiva e concentrazione nella pittura astratta di Roberto FloreaniEsperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto roberto-floreani-pittura-astratta-romanticismo-arti-marziali-concentrazione-gesto-nuove-vie-espressive-yves-klein Esperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto alla realtà figurativa. Erede di un movimento di pensiero, che per molti ha avuto il suo fulcro nel Romanticismo, Floreani ci accompagna in un progetto pittorico che risente della perdita dell’oggetto rappresentativo, ponendoci di fronte a un’opera che va colta immediatamente per mezzo dell’intuizione. Nuove vie espressive ci vengono indicate per arrivare alla realtà, attraverso un percorso non più oggettivante, ma che sembrerebbe chiamare in causa il soggetto. Il pensiero diventa la stessa forma Esperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto alla realtà figurativa. Erede di un movimento di pensiero, che per molti ha avuto il suo fulcro nel Romanticismo, Floreani ci accompagna in un progetto pittorico che risente della perdita dell’oggetto rappresentativo, ponendoci di fronte a un’opera che va colta immediatamente per mezzo dell’intuizione. Nuove vie espressive ci vengono indicate per arrivare alla realtà, attraverso un percorso non più oggettivante, ma che sembrerebbe chiamare in causa il soggetto. Il pensiero diventa la stessa forma

forza emotiva e concentrazione nella pittura astratta di Roberto FloreaniEsperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto roberto-floreani-pittura-astratta-romanticismo-arti-marziali-concentrazione-gesto-nuove-vie-espressive-yves-klein Esperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto alla realtà figurativa. Erede di un movimento di pensiero, che per molti ha avuto il suo fulcro nel Romanticismo, Floreani ci accompagna in un progetto pittorico che risente della perdita dell’oggetto rappresentativo, ponendoci di fronte a un’opera che va colta immediatamente per mezzo dell’intuizione. Nuove vie espressive ci vengono indicate per arrivare alla realtà, attraverso un percorso non più oggettivante, ma che sembrerebbe chiamare in causa il soggetto. Il pensiero diventa la stessa forma Esperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto alla realtà figurativa. Erede di un movimento di pensiero, che per molti ha avuto il suo fulcro nel Romanticismo, Floreani ci accompagna in un progetto pittorico che risente della perdita dell’oggetto rappresentativo, ponendoci di fronte a un’opera che va colta immediatamente per mezzo dell’intuizione. Nuove vie espressive ci vengono indicate per arrivare alla realtà, attraverso un percorso non più oggettivante, ma che sembrerebbe chiamare in causa il soggetto. Il pensiero diventa la stessa forma

Roberto Floreani la pittura come arte marziale e meditazione

forza emotiva e concentrazione nella pittura astratta di Roberto FloreaniEsperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto Esperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto alla realtà figurativa. Erede di un movimento di pensiero, che per molti ha avuto il suo fulcro nel Romanticismo, Floreani ci accompagna in un progetto pittorico che risente della perdita dell’oggetto rappresentativo, ponendoci di fronte a un’opera che va colta immediatamente per mezzo dell’intuizione. Nuove vie espressive ci vengono indicate per arrivare alla realtà, attraverso un percorso non più oggettivante, ma che sembrerebbe chiamare in causa il soggetto. Il pensiero diventa la stessa forma roberto-floreani-pittura-astratta-romanticismo-arti-marziali-concentrazione-gesto-nuove-vie-espressive-yves-klein Esperto di arti marziali, come Yves Klein, Floreani ci offre opere in cui la costruzione geometrica e il gesto pittorico seguono una a-referenzialetà assoluta rispetto alla realtà figurativa. Erede di un movimento di pensiero, che per molti ha avuto il suo fulcro nel Romanticismo, Floreani ci accompagna in un progetto pittorico che risente della perdita dell’oggetto rappresentativo, ponendoci di fronte a un’opera che va colta immediatamente per mezzo dell’intuizione. Nuove vie espressive ci vengono indicate per arrivare alla realtà, attraverso un percorso non più oggettivante, ma che sembrerebbe chiamare in causa il soggetto. Il pensiero diventa la stessa forma

Please follow and like us: