"Fondare biblioteche, è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire." Marguerite Yourcenar
Unus ego et multi in me
Home Giuditta di Botticelli Museo Diocesano MILANO Botticelli_Prado_103nastagio degli onesti

Botticelli_Prado_103nastagio degli onesti

Giuditta di Botticelli Museo Diocesano MILANO

Botticelli_Prado_103nastagio degli onesti

Please follow and like us:
Giuditta reca ulivo e scimitarra insanguinata, Pace e Giustizia per il popolo d’Israele. Torna a casa, a Betulia laggiù, ove il cielo terso rasserena e cavalieri e fanti assiri abbandonano in fuga l’assedio e il campo. “Benedetta sei tu, figlia, davanti al Dio altissimo, più di tutte le donne che Giuditta reca ulivo e scimitarra insanguinata, Pace e Giustizia per il popolo d’Israele. Torna a casa, a Betulia laggiù, ove il cielo terso rasserena e cavalieri e fanti assiri abbandonano in fuga l’assedio e il campo. “Benedetta sei tu, figlia, davanti al Dio altissimo, più di tutte le donne che vivono sulla terra e benedetto il Signore Dio…che ti ha guidato a troncare la testa del capo dei nostri nemici” (Testo biblico dal libro di Giuditta).