GIAIME FIUMANO’ Vado a vivere nel Bronx
GIAIME FIUMANO’ Vado a vivere nel Bronx
“Vado a vivere nel Bronx” sembra essere il proposito, o la promessa, del rapper romano Giaime Fiumanò, la promessa di diventare un buon artista, un vero rapper, uno che, andando nel Bronx fra i suoi simili, coroni il sogno di una vita, ma la vita – quella terrena – è purtroppo scivolata via troppo presto dalle dita di Giaime. Fra le testimonianze degli amici del Flaminio, e i tanti testi scritti da Giaime, emerge il personaggio che fu in vita, e che continua a vivere tramite questo libro: un ragazzo più maturo rispetto alla media della sua giovane età, coraggioso e rispettoso, rigoroso nello studio e nell’interpretazione della musica, anticipatore rispetto ai gusti della massa musicale.
Per Giaime il Bronx rappresenta il sogno dell’arte vera, come Montmartre per i pittori. Giaime nel Bronx non vi vede nulla di deteriore o pericoloso, ma un luogo dove si parla un altro linguaggio, quello del rap, un linguaggio fatto di rime e di franchezza, di sincerità a bruciapelo e di emulazione. La lotta per la vittoria è sempre – nelle gare di rap – inseguita con onestà, perché il popolo afro, così come traspare dalle parole di Giaime, è un popolo leale. Fra queste pagine troverete tanta gioia di vivere, di studiare, di apprendere, sempre con lo slancio e la curiosità di chi si è distinto come artista, in questa parabola terrena che chiamiamo vita, o esistenza. Ma se la vita, per Giaime, è finita, la sua esistenza prosegue, sta proseguendo, in queste pagine, e nel ricordo di tanti giovani che, da lui, dal suo insegnamento, hanno appreso lo studio della musica rap, e del popolo afro. 
 
©, 2007
questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *