il politically correct impera
Home Una volta erano alberi ed ossigeno per il Pianeta

Una volta erano alberi ed ossigeno per il Pianeta

forest

alberi-tagliati

libri (1)

Perché sprecare carta per fare brutti libri?
Estimatori della buona letteratura!
Sorti infelici arridono agli intrepidi difensori di pagine valorose, messe al bando da una letteratura (?) discutibile, ridondante, di cui potevamo tranquillamente fare a meno. Una volta erano alberi. E ossigeno per la terra. Ora, compostati sotto litri di inchiostro, sono luoghi per maldestri esercizi letterari, simposi di obsoleti aggettivi, tomi dall’inutilità conclamata.
Fidando in quell’aiuto di Dio che tanto agogniamo, unendoci in file serrate, vogliamo combattere questa cattiva abitudine. Quella, cioè, di riempire il bianco vuoto di un foglio di carta con frasi sconnesse e trame scontate. Se mi desti t’ascolto, e ogni pausa è cielo in cui mi perdo, serenità d’alberi a chiaro della notte. (Salvatore Quasimodo)
Milano, 18 febbraio 2017
 Silvia Petrone

©, 2017