Guglielmo Mollicone, nell’antichità sarebbe stato cantato come eroe, perché difensore del bene e della verità

0
mollicone serena

Guglielmo Mollicone, nell’antichità sarebbe stato cantato come eroe, perché difensore del bene e della verità

 

Chissà cos’avrebbe detto Guglielmo Mollicone davanti ai tanti teorici del dolore.

Lui, che la catarsi emozionale la sperimentava ogni giorno, mentre lottava per ottenere la verità sull’omicidio della figlia Serena.

Chissà se quest’uomo coraggioso, padre che molte figlie avrebbero voluto avere, avrà avuto la forza di comprendere il senso del proprio dolore, se sia stata la tragedia a renderlo ancora più valoroso, a fare le sue notti meno infinite.

Nell’antichità sarebbe stato cantato come eroe, perché difensore del bene e della verità, testimone di aretè, (valore, virtù…), a metà tra il piano umano e il piano delle divinità, di natura eccezionale.

Arrivederci Guglielmo, con lei ho sperimentato quella strana sensazione della vita che ti porta a piangere più per chi non hai mai conosciuto di persona che per un parente prossimo.

Di lei ho ascoltato con ammirazione le dichiarazioni in cui compostamente diceva che non si sarebbe mai arreso.

Di lei ricorderò sempre il sentimento e il valore di un padre, il vigore della sua forza, la modestia e l’umiltà nel guardare verso un punto preciso dell’orizzonte, come se lì si potessero trovare tutte le risposte che cercava da 19 anni.

Oggi, giorno dei funerali, su un lungo striscione è apparsa una frase dolcissima, pensata da chi ha sperimentato probabilmente il suo stesso dolore: “Papà mi sei mancato, sorridi e abbracciami forte, giustizia e speranza non conoscono morte.”

©, 2020

 

Applausi e lacrime ai funerali di Guglielmo Mollicone: “Avrai giustizia per Serena”

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome