Cronisti minacciati – la situazione in Campania, con la richiesta di promuovere una iniziativa a Caserta, provincia che registra il triste primato di giornalisti sotto scorta per via del loro lavoro, e il fenomeno delle intimidazioni da parte di esponenti di gruppi neofascisti e neonazisti

0

Cronisti minacciati – la situazione in Campania, con la richiesta di promuovere una iniziativa a Caserta, provincia che registra il triste primato di giornalisti sotto scorta per via del loro lavoro, e il fenomeno delle intimidazioni da parte di esponenti di gruppi neofascisti e neonazisti.

17-1-2020

 

Una delegazione della Federazione nazionale della Stampa italiana, composta dal presidente Giuseppe Giulietti, da Claudio Silvestri, segretario del Sindacato unitario giornalisti Campania, e da Sandro Ruotolo, presidente dell’Unione cronisti della Campania, ha incontrato questa mattina al Viminale il vice ministro Matteo Mauri. Al centro dell’incontro i casi di aggressioni e minacce ai giornalisti, con un focus sulla situazione in Campania e sulle intimidazioni da parte di esponenti di gruppi neofascisti e neonazisti.

Al vice ministro dell’Interno la Fnsi ha chiesto di promuovere un incontro con i colleghi vittime di questi episodi da tenersi a Caserta, provincia che registra il triste primato di cronisti sotto scorta per via del loro lavoro: cinque su 24.

 

leggi tutto

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome