Un Flash su Jim Harrison

0

Un Flash su Jim Harrison

 

Sognatore vigoroso e ribelle, Jim Harrison appartiene alla stirpe di scrittori americani inaugurata da Ernest Hemingway, con la sua scrittura ruvida ma perfetta, e quello stile di vita tra il selvaggio e l’otsider-fuoriclasse, che non gli impedì di essere anche un raffinato lettore e conoscitore di musica. Di Hemingway è il degno erede e pronipote, in quanto ne ha ereditato lo spirito di Frontiera e l’amore per i grandi spazi, la natura, gli animali, la sensualità, l’ironia che a volte trascende nel sarcasmo. “Io avevo in tutto e per tutto un’idea eroica del romanziere. Volevo essere uno scrittore nel vecchio senso di starmene ai margini”, “siamo soltanto l’ombra della nostra immaginazione” frasi che fuoriescono dal suo Mondo di passioni e di sogni. Jim Harrison è un amante del vino, della birra e del whisky, e un grande collezionista di musica, a partire dai suoi amatissimi e citatissimi Grateful Dead. La sua vita è stata una intensa guerra condotta con le parole, in maniera ruvida e però anche divertente, dando vita a uno stile raffinato e a una articolata costruzione delle trame e del pensiero.

liberamente tratto da

 

 

©, 2020

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome