SAMANTA SCHWEBLIN, KENTUKI

0

17 dicembre 2019

SAMANTA SCHWEBLIN, KENTUKI (SUR, PP 230, EURO 16,50). Non ha nulla a che vedere con i social network, ma allo stesso tempo ha molto a che fare con tutto questo. Ecco a voi il kentuki, un dispositivo inventato che ci mostra il rapporto tra tecnologia e relazioni umane in modo inquietante. A immaginarlo è la scrittrice argentina Samanta Schweblin che di questo robottino che scruta, sbircia, si muove dentro la vita di un’altra persona, ci mostra gli effetti nel suo romanzo che si chiama appunto ‘Kentuki’, pubblicato in Italia da Sur nella traduzione di Maria Nicola.
“Cercavo qualcosa che mi permettesse di parlare della vita tecnologica e del nostro rapporto con i social in un solo oggetto. Doveva funzionare a livello simbolico. Mi piacerebbe che tra 50 anni, se qualcuno dovesse leggere questo libro, senza avere idea di che cosa sono facebook o whatsapp, capisse quali sono i problemi che stiamo avendo con l’uso della tecnologia” (…).

 

leggi tutto

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome