E’ MORTO PIERO OTTONE, MAESTRO DI GIORNALISMO

0
Nell'estate 1945, mentre frequenta l'università, Ottone inizia la carriera giornalistica, portando notizie dalla provincia al quotidiano torinese Gazzetta del Popolo, diretto da Massimo Caputo. Il suo esordio avviene con la recensione di un libro Mission to Moscow, contenente i ricordi dell'ambasciatore USA presso la capitale sovietica. In seguito diverrà il corrispondente da Londra del quotidiano. (Wikipedia)

E’ MORTO PIERO OTTONE, MAESTRO DI GIORNALISMO, EX DIRETTORE DEL CORRIERE DELLA SERA ED EDITORIALISTA DI REPUBBLICA. AVEVA 92 ANNI. NE DA’ NOTIZIA IL GIORNALISTA EZIO MAURO, EX DIRETTORE DI REPUBBLICA, IN UN TWEET: “CIAO, PIERO OTTONE, LO STILE NEL GIORNALISMO E NELLA VITA”. IN CODA IL RICORDO DEL CORRIERE DELLA SERA.

 

ROMA, 16 aprile 2017.  – E’ MORTO PIERO OTTONE, GIORNALISTA, EX DIRETTORE DEL CORRIERE DELLA SERA E EDITORIALISTA DI REPUBBLICA. AVEVA 92 ANNI. NE DA’ NOTIZIA IL GIORNALISTA EZIO MAURO, EX DIRETTORE DI REPUBBLICA, IN UN TWEET: “CIAO, PIERO OTTONE, LO STILE NEL GIORNALISMO E NELLA VITA”. PIER LEONE MIGNANENGO, QUESTO IL VERO NOME COMPLETO DEL GIORNALISTA CHE PREFERI’ ADOTTARE IL COGNOME DELLA MADRE, SI E’ SPENTO A CAMOGLI. NATO A GENOVA IL 3 AGOSTO 1924, SI ERA AVVICINATO AL GIORNALISMO NEL 1945, DURANTE GLI STUDI UNIVERSITARI COLLABORANDO AL CORRIERE LIGURE E AL QUOTIDIANO TORINESE LA GAZZETTA DEL POPOLO, DA CUI FU ANCHE SPEDITO PER UN PERIODO A LONDRA. NEGLI ANNI ’50 ERA STATO AL CORRIERE DELLA SERA, PRIMA COME CORRISPONDENTE DA MOSCA E POI COME REDATTORE CAPO, E NEL 1968 ERA DIVENTATO DIRETTORE DEL SECOLO XIX. TORNATO AL CORRIERE DELLA SERA COME DIRETTORE NEL 1972, IN CONCOMITANZA CON LA SVOLTA A SINISTRA IMPRESSA DA GIULIA MARIA CRESPI, NEL 1973 LICENZIO’ INDRO MONTANELLI (CHE INSIEME AD ALTRI TRANSFUGHI FONDO’ IL GIORNALE) E IN SEGUITO OSPITO’ IN PRIMA PAGINA ARTICOLI DI PIER PAOLO PASOLINI. LASCIO’ VIA SOLFERINO NEL 1977, POCO PRIMA CHE ALLA NUOVA PROPRIETA’ RIZZOLI SCOPPIASSE LO SCANDALO P2, PER PASSARE ALLA MONDADORI DI MARCO FORMENTON COME CONSULENTE PER PERIODICI E TV. IN SEGUITO E’ STATO EDITORIALISTA DI REPUBBLICA E COLLABORATORE DE IL VENERDI’. SUL SETTIMANALE AVEVA LA RUBRICA VIZI E VIRTU’, UN COLLOQUIO CON I LETTORI IN CUI COMMENTAVA EVENTI SALIENTI CON IL DISINCANTO DI CHI IL MONDO LO CONOSCE BENE E CHE HA CONTINUATO A CURARE FINO A POCHE SETTIMANE FA. OTTONE E’ STATO AUTORE DI DIVERSI SAGGI SUL GIORNALISMO IN CUI ESPRIMEVA LA SUA AMMIRAZIONE PER IL MODELLO DI IMPARZIALITA’ DELLA STAMPA ANGLOSASSONE E DI LE MONDE. FRA I SUOI TANTI LIBRI ANCHE BIOGRAFIE DI UOMINI POLITICI (FANFANI E DE GASPERI), REPORTAGE SULLA RUSSIA E INCHIESTE SULL’INDUSTRIA ITALIANA (“SAREMO COLONIA?”). (AGI)

 

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto ideabiografica ha verificato solo al momento del loro inserimento; ideabiografica non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome