Virginia Woolf – Le Tre Ghinee

0
32
Considerata come una delle principali figure della letteratura del XX secolo, attivamente impegnata nella lotta per la parità di diritti tra i due sessi, fu, assieme al marito, militante del fabianesimo. Nel periodo fra le due guerre fu membro del Bloomsbury Group e figura di rilievo nell'ambiente letterario londinese. Le sue opere più famose comprendono i romanzi La signora Dalloway (1925), Gita al faro (1927) e Orlando (1928). Tra le opere di saggistica emergono Il lettore comune (1925) e Una stanza tutta per sé (1929); in quest'ultima opera compare la celebre citazione: «Una donna deve avere denaro, cibo adeguato e una stanza tutta per sé se vuole scrivere romanzi.» I suoi lavori sono stati tradotti in oltre cinquanta lingue. Tra i suoi traduttori si annoverano Jorge Luis Borges, Marguerite Yourcenar, Giulia Niccolai, Cristina Campo e Nadia Fusini. (Wikipedia)

Virginia Woolf – Le Tre Ghinee

 Feltrinelli, 1980

 Introduzione di Luisa Muraro

 

Leggere questo libro della Virginia Woolf (Londra, 25 gennaio 1882 – Rodmell, 28 marzo 1941), significa entrare in una scrittura accorata e disperata. Virginia Woolf non si dava pace per i diritti delle donne, e questo libro lo testimonia. Il mondo maschile attirava a sé ogni tipo di privilegio, e alle donne colte di buona famiglia non restavano che le briciole.

Alle donne colte di buona famiglia era concesso studiare, per poi ottenere sempre lavori e ruoli inferiori a quelli maschili. Ciò può farci capire quali – pochi – diritti, e men che meno privilegi, potessero avere le donne di famiglia operaia! La Woolf ci fa capire, con una prosa densa, straziante, la miseria della donna, la vergogna della donna in una società maschilista.

@@@

Il fabianesimo (detto anche fabianismo), è un movimento politico e sociale britannico di ispirazione socialdemocratica, nato alla fine del XIX secolo e facente capo alla Fabian Society, associazione che fu istituita a Londra nel 1884 e che si proponeva come scopo istituzionale l’elevazione delle classi lavoratrici, per renderle idonee ad assumere il controllo dei mezzi di produzione. (Wikipedia)

©, 2011

Please follow and like us:
0

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here