FARSI LEGARE … O ESSERE LEGATI, A QUALCUNO?

0

FARSI LEGARE … O ESSERE LEGATI, A QUALCUNO?

Legàmi

Légami

I Legàmi sono vincoli morali, affettivi o sentimentali.

L’imperativo, la richiesta, l’invocazione “légami”, può avere molteplici significati.

Quando una persona chiede di essere legata, in un rapporto sessuale, per provare piacere, si entra nella dimensione della sottomissione, dell’umiliazione, della coercizione, della privazione di libertà. Nella dimensione di un rapporto che potremmo considerare di matrice unicamente sessuale-aggressiva, e non sentimentale.

Sappiamo che i sentimenti amorosi devono passare anche attraverso la sessualità, devono essere – come una bobina – eccitati dalla sessualità, altrimenti, il sentimento – bobina – dal funzionamento molto lento, non si accende. In taluni casi, la via sessuale dell’eccitamento, può – o, per mancanza di capacità di simbolizzazione – deve passare attraverso, anche, atti aggressivi (sempre nel limite del consenso reciproco, della Legalità, altrimenti, il confine oltre il quale si potrebbe trascendere in atti criminali, è molto sottile).

E’ la mancanza di capacità di simbolizzazione, oggigiorno, che ha trasformato i rapporti sentimentali in rapporti spesso unicamente sessuali, o addirittura, in relazioni pornografiche.

Farsi legare è una rinuncia completa alla scelta, alla dignità, alla capacità di porre, nel piano del rapporto, una Relazione alla pari, di scambio. E’ una rinuncia alla gioia della sessualità, una vittoria di Thanatos su Eros.

Aggiungerei che la pornocrazia imperante sta facendo prevalere Thanatos, la morte della simbolizzazione. Ma non voglio sparare a zero sulla pornografia, né condannarla. Come ho già detto nella mia pagina pittorica Porn World, essa non esiste che nell’occhio di chi guarda. E’ una proiezione della Nostra Volontà, e non un “elemento” dato per reale, oggettivo. La pornografia non esiste. Esiste una “percezione pornografica” che, rivolta anche verso un fiore, lo rende un fiore pornografico. Quindi, è come si guarda la pornografia, è come si guarda, un fiore, è come si “simbolizza” la realtà, a rendere più o meno pornografiche, le cose.

Thanatos prevale, su tutto, quando l’essere umano non è più in grado di simbolizzare. Allora, ci sono attentati, guerre, violenze, stupri, uccisioni, dittature …

… atti coi quali la dignità, e la vita stessa, vengono negate, con cui le persone vengono legate, trasformate in oggetti bondage, o vittime consenzienti, di un bondage perverso.

Riscoprire i Legàmi ci farà forse … un domani .. dimenticare l’invocazione, triste, disperata, priva di capacità di simbolizzazione:

légami

©, 2013

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome