GIAIME FIUMANO’ – Vado a vivere nel Bronx

0

GIAIME FIUMANO’

“Vado a vivere nel Bronx”

Fabio Croce Editore, 2006

“Vado a vivere nel Bronx” sembra essere il proposito, o la promessa, del rapper romano Giaime Fiumanò, la promessa di diventare un buon artista, un vero rapper, uno che, andando nel Bronx fra i suoi simili, coroni il sogno di una vita, ma la vita – quella terrena – è purtroppo scivolata via troppo presto dalle dita di Giaime. Fra le testimonianze degli amici del Flaminio, e i tanti testi scritti da Giaime, emerge il personaggio che fu in vita, e che continua a vivere tramite questo libro: un ragazzo più maturo rispetto alla media della sua giovane età, coraggioso e rispettoso, rigoroso nello studio e nell’interpretazione della musica, anticipatore rispetto ai gusti della massa musicale.

Per Giaime il Bronx rappresenta il sogno dell’arte vera, come Montmartre per i pittori. Giaime nel Bronx non vi vede nulla di deteriore o pericoloso, ma un luogo dove si parla un altro linguaggio, quello del rap, un linguaggio fatto di rime e di franchezza, di sincerità a bruciapelo e di emulazione. La lotta per la vittoria è sempre – nelle gare di rap – inseguita con onestà, perché il popolo afro, così come traspare dalle parole di Giaime, è un popolo leale. Fra queste pagine troverete tanta gioia di vivere, di studiare, di apprendere, sempre con lo slancio e la curiosità di chi si è distinto come artista, in questa parabola terrena che chiamiamo vita, o esistenza. Ma se la vita, per Giaime, è finita, la sua esistenza prosegue, sta proseguendo, in queste pagine, e nel ricordo di tanti giovani che, da lui, dal suo insegnamento, hanno appreso lo studio della musica rap, e del popolo afro.

 

©, 2007

“I’m going to live in the Bronx appear to have the resolve or the promise of rapper Roman Giaime River, the promise of becoming a good artist, a real rapper, one that, going in the Bronx among its like, the crown Dream of a life, but life – the earth – is unfortunately slipped away too soon from the fingers of Giaime. Among the testimonies of Friends of the Flaminio, and the many texts written by Giaime shows the character who was alive, and that continues to live through this book: a boy more mature than the average of his young age, courageous and respectful, rigorous in study and interpretation of music, anticipating than the musical tastes of the mass.
For Giaime the Bronx is the dream of true, as Montmartre for painters. Giaime in the Bronx there sees nothing damaged or dangerous, but a place where we speak another language, that of rap, a language that rhymes and frankness, sincerity and a blank emulation. The fight for the victory is always – in races rap – pursued with honesty, because the African people, as transpires in the words of Giaime, is a loyal people. Among these pages you will find great joy of living, studying, learning, always with the enthusiasm and curiosity of those who distinguished himself as an artist, in this parable we call earthly life, or existence. But if life for Giaime, is over, its continued existence, is continuing in these pages, and in memory of so many young people, he, by his teaching, have learned the study of rap music, and people afro .

machine translation

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome