Adrienne Monnier – Rue de l’Odéon

0

COMUNICATO STAMPA

Adrienne Monnier – “Rue de l’Odéon”

:duepunti, 2010
 

Adrienne Monnier racconta la vita di una libreria parigina molto particolare “La Maison des Amis des Livres”, in rue de l’Odéon. Tra i clienti abituali si avvicendano i più grandi scrittori e intellettuali del Novecento, da Benjamin a Hemingway, da Joyce a Beckett, da Rilke a Prévert, da Proust a Valéry, e ognuno di loro si presta a un gioco di raffinata seduzione intellettuale con la padrona di casa. Aneddoti brillanti e testimonianze, restituiscono uno spaccato inedito e avvincente della vita culturale di un’epoca di slanci e ripensamenti, tra avanguardie e nostalgie.

Adrienne Monnier (1892-1955) fu poetessa, libraia ed editrice, attiva a Parigi durante il complesso periodo che dalla Prima Guerra Mondiale porta al secondo dopoguerra. Con Sylvia Beach, proprietaria della vicina libreria Shakespeare & Co., fu attiva animatrice della vita culturale del Quartiere latino e convinta sostenitrice della causa femminista. Promosse e pubblicò nel 1942 la prima edizione francese dell’Ulisse di James Joyce.

 

 

© :duepunti, 2010

 

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

Please follow and like us:
error0

Leggi o lascia un commento (i commenti potrebbero contenere alcuni collegamenti esterni il cui contenuto informazioneecultura.it ha verificato solo al momento del loro inserimento; informazioneecultura.it non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito)

Commenta
Inserisci il tuo nome